Come conservare il caffè e le altre bevande solubili

Sei un amante del caffè ma non sai come conservarlo? Scopri tutti i consigli di Orzo Bimbo su come e dove conservare tutte le tipologie di caffè (compreso quello solubile).

 

Come conservare il caffè e le bevande solubili: tutti i consigli

Più che controllare la scadenza, sappiamo bene che per preservare il gusto e l’aroma del caffè, è importante conservarlo nella maniera giusta. Esistono diverse scuole di pensiero a riguardo, tra chi dice che il caffè va conservato in frigo a chi non ha ancora capito qual è il contenitore giusto.

Non parliamo solo del tradizionale caffè macinato ma anche del caffè in chicchi, del caffè già pronto, del caffè istantaneo e di tutte le altre bevande solubili come l’orzo. Facciamo chiarezza una volta per tutte e vediamo come conservare il caffè e le altre bevande solubili.

 

Come conservare il caffè macinato

È il tipo di caffè più presente in casa, e ognuno lo tiene in un posto diverso. Il caffè può essere conservato molto a lungo, perché non deperisce facilmente, l’importante è farlo correttamente.

Innanzitutto, una volta aperta la confezione, il caffè va trasferito in un contenitore ermetico. È importante che non sia trasparente, perché il caffè teme la luce. Non deve essere nemmeno troppo grande, per non lasciare troppa aria nel contenitore.

 

Come conservare il caffè in chicchi

Se acquistate il caffè in chicchi, dovrete adottare le stesse attenzioni per il caffè in polvere. Non bisogna dimenticare che il caffè assorbe odori, umidità e si deteriora facilmente se a contatto con alte temperature.

Quindi, anche il caffè in chicchi va conservato in un contenitore a chiusura ermetica, scuro o in una confezione di carta ben sigillata, cercando di eliminare tutta l’aria interna.

 

Come conservare il caffè liquido

Se siete abituati a preparare il caffè con la moka, è facile che ne avanzi sempre qualche tazza. Il caffè già fatto può essere versato in una bottiglietta di vetro e riposto in frigo, dove si conserva per 2-3 giorni. Ovviamente non avrà più il gusto del caffè appena fatto, ma potrà essere utilizzato per il cappuccino o il caffelatte.

 

Dove conservare il caffè

Se il caffè già pronto va conservato in frigo, il caffè macinato o in chicchi non deve assolutamente essere riposto in frigorifero. Il caffè mantiene inalterate le sue proprietà organolettiche a una temperatura dai 15 ai 25 gradi, con un’umidità vicina al 50%. Per questo, va conservato a temperatura ambiente, lontano da fonti di calore, da luce e umidità.

 

Come conservare l’orzo solubile

Il caffè e le altre bevande istantanee, tra cui l’orzo solubile, hanno una durata più lunga rispetto al caffè macinato o in chicchi. Se conservati correttamente, possono durare anche per diversi anni.

È importante conservarli sempre in una confezione sigillata o in un barattolo chiuso ermeticamente e riposto in un luogo fresco e non umido, lontano da fonti di calore e luce.

 

Come conservare le capsule di caffè e orzo

Se usate le macchine espresso con le apposite capsule, è opportuno osservare gli stessi accorgimenti adottati per il caffè sfuso. Anche se le capsule servono proprio a proteggere il contenuto, isolandolo da luce, aria, umidità e fonti di calore, è importante conservarle in un luogo asciutto e buio, specialmente se non sono conservate in bustine monodose.

Lo stesso vale per le capsule orzo e caffè o le capsule orzo 100%, pratiche e comode.

Magazine

Mai più senza... Orzo un cereale dai mille benefici.
Dove si buttano le capsule del caffè usate?

Hai accumulato delle capsule in plastica del caffè usate e non sai dove buttarle? Leggi allora il nostro articolo e scopri dove si buttano le…

Differenza tra espressino e cappuccino: qual è?

Conosci l’espressino? Se la risposta è no, leggi il nostro articolo e scopri cos’è l’espressino e quali sono le differenze tra tale bevanda e il…

L’orzo solubile fa male ai reni?

L’orzo solubile fa male ai reni? Quando si tratta di benessere e forma fisica, l’alimentazione è molto importante. Assumere con frequenza cibi e bevande che…

Iscriviti alla newsletter