Categorie Bg

Torta mocaccina: la ricetta facile e golosa

Torta mocaccina: come si prepara?

 

La torta mocaccina è indubbiamente una delle torte più famose di Ernst Knam, il popolare pasticciere di origine tedesca noto anche per le sue numerose partecipazioni televisive in veste di giudice in programmi e talent per pasticcieri amatoriali.

Molte delle creazioni dei pastry-chef più famosi del mondo possono essere replicate a casa, adattando le ricette originali con la sostituzione di alcuni ingredienti professionali con alternative di uso comune o comunque più facilmente reperibili.

Vediamo come replicare la torta mocaccina di Knam e come prepararne una variante senza caffeina e, quindi, adatta a tutti.

 

Torta mocaccina: un’esplosione di gusto e dolcezza

La torta mocaccina è contraddistinta da una particolare decorazione a tela di ragno, per cui è nota anche come torta ragnatela o crostata ragnatela.

Si tratta di una crostata realizzata con pasta frolla al cacao, farcita con una crema al cioccolato fondente e caffè e ricoperta con una ganache al cioccolato bianco. E, ovviamente, la decorazione al cioccolato fondente.

La torta al mocaccino non è difficile da fare ma presenta diversi passaggi e più di una preparazione, che possono risultare complicate per i meno esperti.

Vi presentiamo una variante della ricetta originale, la versione della torta mocaccina con Orzo Bimbo, adatta anche ai più piccoli e alle persone che non bevono caffè.

 

Come si fa la torta mocaccina con Orzo Bimbo

Anche se non è il dolce più difficile tra quelli proposti da Knam, la torta al mocaccino va preparata con molta attenzione, senza saltare nemmeno un passaggio.

La ricetta è quella originale di Ernst Knam ma abbiamo sostituito il caffè solubile con Orzo Bimbo e il cacao con Orzo Bimbo al cacao.

Preparazione

Preparare la pasta frolla al cacao (a mano o con la planetaria) tagliando il burro morbido a cubetti, unire lo zucchero e cominciare a lavorare fino a ottenere un composto omogeneo. Aggiungere l’uovo, la vaniglia e l’Orzo Bimbo al cacao, continuando a lavorare l’impasto per incorporare bene gli ingredienti. Setacciare la farina con il lievito e aggiungerla un po’ alla volta all’impasto, insieme al pizzico di sale.

Lavorare l’impasto velocemente finché non diventa compatto ed elastico. Formare una palla e avvolgerla nella pellicola trasparente. Lasciare riposare in frigorifero per almeno un’ora.

Nel frattempo, si può passare alle altre preparazioni. Preparare la ganache al cioccolato fondente tritando il cioccolato a pezzetti piccoli. Trasferirlo in una ciotola insieme all’orzo solubile. Nel frattempo, portare a ebollizione la panna e versarla sul cioccolato, mescolando fino a ottenere una crema liscia e omogenea.

Preparare quindi la crema pasticcera lavorando i tuorli con lo zucchero e l’amido di mais in un pentolino dal fondo spesso. In un altro pentolino mettere a scaldare il latte. Quando il composto di uova è ben amalgamato, versare il latte a filo continuando a mescolare, per evitare la formazione di grumi.

A questo punto, incorporare 250 g di ganache al cioccolato alla crema pasticcera e lasciar raffreddare coprendo la crema con pellicola a contatto.

Stendere la frolla con un matterello a circa 4 mm di spessore e adagiarla in uno stampo da circa 24 cm. Sagomare bene i bordi e bucherellare il fondo con una forchetta. Versare la crema al cioccolato e orzo e infornare a 175 gradi per circa 25-30 minuti. Al termine della cottura, lasciar raffreddare su una griglia e poi in frigorifero.

Passare alla preparazione della ganache di cioccolato bianco, usando lo stesso procedimento di quella al cioccolato fondente: tritare il cioccolato bianco e versarci sopra la panna portata a ebollizione, mescolando fino a ottenere un composto omogeneo e senza grumi.

Estrarre la torta dal frigorifero e versare sopra la ganache al cioccolato bianco. Prendere la ganache al cioccolato fondente e Orzo Bimbo avanzata e versarla in una sac à poche o in un cono creato con la carta forno. Disegnare una spirale concentrica e con uno stuzzicadenti disegnare delle linee dritte, formando degli spicchi. In questo modo, la decorazione assumerà il tipico disegno a ragnatela.

 

Come conservare la torta mocaccina

La torta mocaccina si conserva in frigorifero coperta da una campana di vetro fino a un massimo di 2-3 giorni.

Torta mocaccina: gli ingredienti (per uno stampo di 24 cm)

  • Per la pasta frolla al cacao:
  • burro 100 g
  • zucchero 100 g
  • uova intere 40 g
  • sale un pizzico
  • bacca di vaniglia 1
  • farina 00 185 g
  • lievito in polvere per dolci 4 g
  • Orzo Bimbo al cacao solubile 15 g
  • Per la crema pasticcera:
  • latte fresco 250 g
  • tuorli 2
  • baccello di vaniglia
  • amido di mais 25 g
  • zucchero 75 g
  • Per la ganache al cioccolato bianco:
  • panna fresca liquida 125 ml
  • cioccolato bianco 250 g
  • Per la ganache al cioccolato fondente:
  • panna fresca liquida 110 ml
  • cioccolato fondente 220 g
  • Orzo Bimbo solubile 30 g

Fatto con

Iscriviti alla newsletter