side-area-logo
Orzo fonte di vitamine

Oltre ai Sali minerali nell’orzo sono presenti vitamine del gruppo B.
La Vitamina B3 o niacina è essenziale nella regolazione di tutte le reazioni a carico del metabolismo dei carboidrati, degli acidi grassi e degli aminoacidi, sia reazioni di sintesi/anabolismo che di catabolismo. Essa è in grado anche di ridurre i livelli di colesterolo LDL e trigliceridi e di innalzare quelli di colesterolo buono. L’orzo è una buona fonte naturale di questa vitamina insieme a carne,pesce, caffè, farina integrale di frumento ,cuore,fegato,rene…

La Vitamina B1 o tiammina regola anch’essa i processi del sistema nervoso ed è coinvolta anche nelle funzioni del sistema muscolare e dell’apparato cardiovascolare. Essa è essenziale per regolare il metabolismo energetico ed è coinvolta nelle reazioni a carico di carboidrati, grassi e proteine. Le fonti alimentari oltre all’orzo sono il riso integrale , farina di frumento integrale ,legumi , il lievito di birra ,i semi di girasole ,il fegato ,i reni ….

La Vitamina B6 o piridossina interviene nelle reazioni a carico degli aminoacidi . E’ coinvolta nella sintesi di molti neurotrasmettitori tra cui serotonina e dopamina e quindi nel mantenimento del tono dell’umore, del rilassamento e dell’addormentamento .La sua funzione è anche necessaria per sintetizzare la mielina, ossia la guaina che riveste i neuroni. La vitamina B6 si trova specialmente nelle carni, frattaglie, alcuni pesci, cereali poco raffinati, leguminose secche, noci.
Specialmente negli alimenti di origine vegetale la vitamina B6 si trova legata a proteine o a composti non proteici che la rendono indisponibile, pertanto è fornita in maggior misura dagli alimenti di origine animale.

admin